Interscambio tra carrelli DC (Orlandelli) e carrelli con lucchetto nero

L’interscambio di carrelli è una pratica molto comune in Floricoltura: il produttore o commerciante consegna al cliente Piante e Fiori su carrelli ed il cliente restituisce pari numero di carrelli e ripiani ricevuti.

Come nel mondo dei pallet, esistono diversi circuiti di interscambio. Pur avendo le medesime caratteristiche in termini di dimensioni, larghezza mm 1350, lunghezza mm 565 e altezza mm1.900, i carrelli vengono scambiati all’interno di ogni singolo circuito. Nelle prossime righe proverò a fare chiarezza sull’interscambio tra carrelli DC e carrelli dotati di placca e lucchetto nero.

Il circuito dei carrelli DC è probabilmente il sistema più usato nella Floricoltura. Le ragioni di questa ampia diffusione sono molteplici: la semplicità del sistema, il ridotto costo di acquisto ed i ragionevoli costi di manutenzione.

Altri sistemi godono di altri vantaggi, in base alla propria organizzazione aziendale, c’è chi predilige un sistema piuttosto di un altro. A volte, di entrambi. Tra produttore o commerciante di piante e fiori ed il cliente Retail, come Garden Center o Grande Distribuzione, esiste una terza figura, il Trasportatore. In assenza di accordi specifici tra fornitore e cliente, anche il Trasportatore deve dotarsi di carrelli. I Trasportatori più attenti alle esigenze dei loro clienti, hanno un parco carrelli molto ampio allo scopo di dare un servizio impeccabile sia al Produttore che al Retail.

A volte sussiste un problema, quando si vorrebbe scambiare un carrello di un circuito con un carrello di altro circuito. Facciamo chiarezza: In Europa esistono principalmente due circuiti: CC e DC.

Il carrello CC è identificato dalla placca e lucchetto rosso. Il carrello DC è senza placca e senza lucchetto. Questa è la teoria, poi esiste la pratica: c’è il carrello con placca o senza placca e con lucchetto nero.

Questa tipologia di carrello, A TUTTI GLI EFFETTI, la possiamo considerare come carrello DC. Il lucchetto nero è infatti il vecchio sistema di riconoscimento della CC. Dal 2010 questo non viene più prodotto. Dal 2010 questo carello non rientra più nel circuito CC. La stessa CC è molta netta nell’informare che l’unico carrello interscambiabile nel circuito CC è il carrello dotato di placca e lucchetto rosso con RFID. Tutti gli altri, sono da considerarsi carrelli nel circuito DC.
Chi insiste nel considerare il carrello con lucchetto nero un circuito a se, oltre a dimostrare uno scarso aggiornamento, evidentemente non tiene in considerazione molti aspetti concreti, ad esempio, l’impossibilità di approvvigionarsi di altri carrelli simili. E’ come se qualcuno volesse utilizzare le Lire Italiane, il Marco Tedesco o il Fiorino Olandese. Questo non è più possibile.

Noi di Organizzazione Orlandelli possiamo vantare una esperienza di 35 anni in ambito di carrelli per la Floricoltura. Per maggiori informazioni, potete chiamarci allo 0376960311 o scrivere a info@orlandelli.it
Sigla.com - Internet Partner