L'esperto risponde

Qual è il terreno ideale per il giardino?

Sarebbe una vera fortuna possedere il terreno ideale, ma è confortante sapere che con cura ed accorgimenti, possiamo migliorare terreni di ogni natura. Una buona coltivazione con l'aiuto di concimi e fertilizzanti adeguati, trasformeranno un terreno povero in uno coltivabile.

Le attrezzature utili per creare un giardino

Per rendere, piacevole il lavoro di giardinaggio, è bene disporre di una giusta attrezzatura. Questo significa che bisogna scegliere attrezzi che vi faranno evitare la troppa fatica e che offrano resistenza, equilibrio e leggerezza. Una regola fondamentale è scegliere attrezzi con manico liscio e confortevole.

Desidero ordinare dei prodotti per esporre piante e fiori in modo facile e veloce. Cosa consigliate?

Visitate il ns. sito www.orlandelli.it e scegliere il prodotto più idoneo per le Vs. esigenze. Avrai la possibilità di acquistare i ns. prodotti direttamente on-line, in modo facile e veloce.

Sempre più vantaggi per chi sceglie il carrello DC

In questi giorni tutti gli operatori del settore della Floricoltura Europea sono testimoni che senza l’utilizzo del carrello DC tutto si movimenterebbe con assoluta lentezza! I carrelli utilizzati nel nostro settore sono molti ma da sempre, l’utilizzo del carrello DC la fa da padrone. Floricoltori, Garden Centre ma anche la Grande distribuzione organizzata da sempre attenta alla ottimizzazione dei costi, hanno organizzato la loro logistica di interscambio con carrelli DC.

Quali sono le piante ed i fiori da tenere lontane dalla camere da letto e dalle stanze dei bambini?

Ci sono piante che è sconsigliabile tenere nelle camere da letto. E sono: la gardenia jasminoides – Hoya carnosa (o fiore di cera) – Hyacintus orientalis (il giacinto) – Jasminium officinale (il gelsomino) Myrtus communis (il mirto) – alcune specie di orchidee come: Cymbidium, certi odontoglossum, Lycaste – Le piante a foglie odorose diversi tipi di gerani – Pelagornium graveoloens – pelagornium odorantissimum – pelagornium crispum – perlagornium tormentosum.
La spiegazione è gli oli essenziali che costituiscono i profumi emanati dalla pianta, stimolano le terminazioni nervose sulle mucose, le quali trasmettono il messaggio sensitivo al cervello. Alcune persone possono soffrire di mal di testa oppure possono cadere in forme allergiche con disturbi respiratori. 

Ci sono specie di piante che non richiedono potatura?

Non tutte le piante richiedono la potatura, questa domanda fa supporre che il pensiero comune sia quello che tutte le piante abbiano bisogno di una continua e periodica potatura, quando invece bisognerebbe fare l’esatto contrario!

Per poter acquistare on-line, è necessario effettuare una pre-registrazione?

Assolutamente no. L’acquisto on-line è molto semplice:  basta scegliere gli articoli di Vs. interesse, completare l’ordine con tutti i dati relativi alla fatturazione e alla destinazione. …e il gioco è fatto!

Quando effettuare il rinvaso di un bonsai?

Il rinvaso di un bonsai generalmente viene effettuato ogni due anni per le piante giovani, in fase di crescita e ogni 4/5 anni per quelle più vecchie o esteticamente già definite.

L’ordine on-line è completo di spese di trasporto?

Certo! Una volta confermata la merce di Vs. interesse, in base al volume e alla destinazione della merce, il sistema inserirà automaticamente le spese di trasporto che verranno addebitate in fattura. In questo modo, avrete ben chiari tutti i costi prima di confermare l’ordinativo.

Come si esegue la potatura delle rose?

La potatura delle rose si esegue normalmente nel mese di febbraio, quando la pianta è in fase dormiente ed è passato il rischio di forti gelate. La potatura viene eseguita per eliminare i rami deboli, malati o secchi, oltre a parte dei rami che tendono a crescere verso l'interno incrociandosi fra loro, mantenendo così le piante giovani e produttive, accompagnando e talvolta guidando il suo sviluppo.
Sigla.com - Internet Partner