Al passo coi tempi: Rigenerazione e Riciclaggio, rispetto per l’ambiente!

Al passo coi tempi: Rigenerazione e Riciclaggio, rispetto per l’ambiente!

L’era del consumismo sembra stia arrivando al capolinea o quanto meno, si ridimensiona lasciando alle sue spalle tutti quei concetti di 'usa e getta' che hanno caratterizzato buona parte delle logiche economiche degli ultimi anni, sia dei consumatori che delle Aziende.

Grazie ad un’imponente campagna mediatica globale, messa in campo dai Governi di tutto il mondo, la sensibilità nel rispetto dell’ambiente è diventata una priorità di vita di ogni singolo essere umano. Per questa ragione, il riciclo ed il ripristino dei materiali sono diventate pratiche comuni ed abituali, indispensabili per allinearsi con la tendenza nel rispetto dell’ambiente e nell’ottica del risparmio economico.

Anche la Floricoltura, nel settore logistico sta andando in questa direzione. Sul carrello standard ( DC per esempio mm 565 x 1.335 ) con cui si trasportano la quasi totalità delle merci Floricole (piante e fiori) in Europa, è possibile attivare semplici riparazioni che rigenerano il carrello sostituendo parti di usura come ruote o legni allungando così la “vita” dei carrelli.
È importante fare una considerazione sulla logistica delle merci in generale siano esse alimentari che non alimentari. Se è vero che il carrello sopra citato è lo strumento più utilizzato in Floricoltura, è anche vero che tutte le altre merci che compongono il restante 99,9% di un qualsiasi punto vendita vengono trasportate sui comunissimi Pallet o carrelli Roll.
Nel corso dei decenni, sono state introdotte tipologie di Pallet e Roll per identificare un determinato circuito. Queste pratiche hanno portato a sistemi classisti che hanno generato costi enormi di identificazione e di gestione.
Tutti questi tentativi di classificare un determinato circuito si sono poi scontrati con la realtà dei fatti. Milioni e milioni di Pallet e Roll vengono movimentati per il trasporto delle merci da Fornitore a Cliente. Questi circuiti che movimentano miliardi di Euro e spostano migliaia di camion ogni giorno, utilizzano una logica di interscambio basata sul Dare/Avere in cui l’identificazione di un circuito piuttosto che un altro è basato sul riconoscimento ottico dell’operatore. Ogni altra forma di controllo, supportata anche dall’elettronica, comporta costi di gestione enormi oltre a rendere i processi di interscambio lenti e laboriosi.
Il fatto di ricevere merce di interscambio non conforme viene messa in conto tanto che la pratica della RIGENERAZIONE di Pallet e carrelli Roll è usata con disinvoltura dalle più grandi aziende al mondo, dalla Grande Distribuzione alle Aziende di autotrasporto a tante altre.
Organizzazione Orlandelli, leader nella produzione e commercializzazione di carrelli ed espositori per la movimentazione di piante e fiori, da sempre innovatori di metodi ed idee, consiglia ai propri clienti di utilizzare anche per i carrelli DC la stessa filosofia utilizzata in altri settori.
Prendendo spunto dell’alchimista Isaac Newton “ Se ho visto cosi lontano è perché sono salito sulle spalle dei giganti” è verosimile che gli operatori della Floricoltura prendano spunto dalla Grande Distribuzione. Nonostante i margini di ricarico siano esigui, la G.D. riesce comunque a produrre utili attraverso la RIGENERAZIONE di Pallet e carrelli Roll, che abbattono i costi fissi (lunghe tempistiche di controllo e gestione dell’interscambio) che circuiti di interscambio chiusi generano. 
Un altro aspetto decisamente significativo riguarda l’impatto ambiente. Se questa pratica viene attuata in loco, come già accade in molte aziende, verrà drasticamente ridotto il numero di camion che trasportano carrelli rotti da un magazzino all’altro contribuendo in modo significativo al rispetto dell’ambiente.
Per concludere, se pensate ad un sistema di interscambio di carrelli dinamico ed intelligente, utilizzate i carrelli DC per la Floricoltura di Organizzazione Orlandelli e attuate anche voi la pratica della RIGENERAZIONE per aumentare la “vita” del carrello. Così facendo, ridurrete i costi e rispetterete l’ambiente.
Sigla.com - Internet Partner