Progettazione e allestimento di un garden center

0 0,00  
0


Software per le aree verdi
Partendo dalla fotografia della casa o dell'area verde da progettare, con pochi click si riesce a creare un progetto di altissima qualità pronto per essere mostrato al cliente finale. I nostri software sono pensati anche per chi ha poche conoscenze informatiche e vuole presentarsi in modo professionale al proprio cliente.





Progettazione e allestimento di un garden center: La progettazione e la realizzazione di un garden center necessita di una attenta valutazione dei diversi ambienti che si sviluppano all'interno della struttura. Come tutti i lavori si può pensare di fare il fai da te o affidarsi a professionisti. Molto spesso si pensa di conoscere il proprio cliente, le sue abitudini, dando per scontato che il layout del proprio garden center vada bene così com’è e che nulla possa essere migliorato. Ancora oggi non esiste il modello perfetto che possa diametralmente andar bene per tutti i Garden Center. Studiare l’allestimento è cosa complessa e comprende tecniche e conoscenze che non sono comuni a tutti.




Entergreen
società di consulenza

Valle dei Fiori
il nostro Garden Center

Giardini Valle dei Fiori
progettazione e realizzazione aree verdi
Ricerca prodotto
A A A
Progettazione e allestimento di un garden centerFaq ^



La progettazione e la realizzazione di un garden center necessita di una attenta valutazione dei diversi ambienti che si sviluppano all'interno della struttura.
 
Come tutti i lavori si può pensare di fare il fai da te o affidarsi a professionisti. Molto spesso si pensa di conoscere il proprio cliente, le sue abitudini, dando per scontato che il layout del proprio garden center vada bene così com’è e che nulla possa essere migliorato. Ancora oggi non esiste il modello perfetto che possa diametralmente andar bene per tutti i Garden Center. Studiare l’allestimento è cosa complessa e comprende tecniche e conoscenze che non sono comuni a tutti.

Se si tratta di una attività avviata ma dove il layout non è mai stato pensato, la cosa più importante è analizzare i flussi dei clienti per capire quali criticità il cliente affronta nel suo percorso.
Se parliamo di strutture nuove o in fase di ristrutturazione, è importante sedersi a tavolino e disegnare il flusso direzionale che vogliamo far fare alla nostra clientela.

I percorsi obbligati in un ambiente come il Garden Center sono poco consigliabili ma ciò non significa che non possono essere utilizzati in particolari reparti. L’esempio più comune è quello del classico mercatino di Natale che tanta moda fa nel Garden Center, in questo caso il percorso obbligato è consigliato perché in questo modo, in particolare in momenti di grande afflusso, viene data al cliente la possibilità di vedere tutta l’offerta a disposizione.

Tornando al nostro punto vendita si diceva appunto che il percorso obbligato non è la soluzione più idonea, ma resta l’esigenza di creare un percorso che sia altrettanto efficace in termini di percorribilità e visibilità dei prodotti esposti. Per una corretta pianificazione del layout, consigliamo di suddividere l’area a disposizione in zone climatiche differenti per quanto riguarda l’interno, mentre per l’area esterna considerare la parte dedicata al vivaio (con e senza ombrai) e altre zone dedicate ad altro merchandising. In entrambi i casi, va studiata la percorribilità tenendo in considerazione quanto spazio dedicare alle diverse tipologie di prodotto, senza mai dimenticare che la flessibilità di aumentare o diminuire gli spazi è un fattore determinante nelle nostre scelte di allestimento, dettata  dalla stagionalità che contraddistingue il nostro settore.

Scendendo in qualche dettaglio tecnico, tenete ben presente che i passaggi dedicati alla corsia principale vanno di norma da 1.200 mm 3.000 mm mentre i passaggi secondari possono variare da mm800 a mm1.200.
Quelle elencate sono solo alcune delle considerazioni che vanno fatte nella pianificazione del layout, ma ve ne sono molte altre e tutte molto importanti che comprendono complessità legate anche ad altri fattori come il merchandising o la location.

Lo studio del layout può essere determinante per il successo del vostro punto vendita per cui, dedicategli il tempo necessario e nel caso, affidatevi ad aziende che come la nostra, danno questo tipo di servizio basandosi su anni di esperienza in questo settore.

L’ultima parola rimane sempre la vostra, perché nessuno meglio di voi conosce il proprio punto vendita e la propria clientela e anche perché il successo di questo settore è determinato dalla capacità del singolo di esporre piante, fiori e vasi in modo efficace.





precedente: Sempre piĆ¹ vantaggi per chi sceglie il carrello DC
successivo: Il carrello per la floricoltura, una scelta pragmatica


Internet partner: Sigla.com
[www.sigla.com]